Il premio pi├╣ antico e prestigioso d'italia affidato alla Fondazione Premio Ischia

Venerd├Č 7 Dicembre si riunisce la giuria del Premio Penna d'oro a Palazzo Chigi

A presiedere la giuria ├Ę il sottosegretario all'editoria Vito Crimi.Tra i giurati Fabrizio Salini il nuovo Amministratore Delegato della Rai

Si svolgerà venerdì 7 Dicembre presso la sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri , la riunione del Premio Penna d’oro, il più alto riconoscimento dello Stato italiano alla cultura.

Il riconoscimento più antico d’Italia, quest’anno celebra il suo 61° anno di età e sin dalle sue origini aveva lo scopo, di premiare: "coloro che hanno onorato la cultura italiana nelle lettere e nelle discipline morali”.  La commissione già allora era nominata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Del 12 febbraio 2014, con apposita decreto veniva stipulata convenzione con la Fondazione Premio Ischia Giuseppe Valentino.   

Quest’anno la giuria è composta da :  Vito Crimi, Sottosegretario per l'informazione e l'editoria,Giorgia Abeltino, Director Public Policy Google Cultural Institute,Emma Dante, drammatura e regista, Claudio Marazzini Presidente Accademia della Crusca,Fabrizio Salini, Amministratore Delegato Rai,

La cerimonia di consegna del premio si svolgerà, lunedì 17 dicembre p.v. presso il Senato della Repubblica, alla presenza del Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati e delle più alte cariche dello stato.

Nell’albo d’Oro figurano i principali protagonisti della letteratura italiana tra questi: Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Carlo Emilio Gadda, Giuseppe Prezzolini, Alberto Moravia, Ugo Spirito, Riccardo Bacchelli, Mario Soldati, e, recentemente, Paolo Mieli ed Eugenio ScalfariCardinale Ravasi, e lo scorso annoa Piero Angela, solo per citare alcuni esponenti del lungo palmares.

 

orkestra